Studio Tognetti

circolari

CIRCOLARE 1
Nuova Comunicazione Enea per interventi 2018

 

Al fine di fruire della detrazione IRPEF del 50% per i lavori di ristrutturazione edilizia che comportano un risparmio energetico e/o l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia, la Legge di Bilancio 2018 ha previsto l’obbligo di inviare un’apposita comunicazione all’Enea.

Il mancato invio comporta la decadenza dal beneficio fiscale.

Si ricorda che tale comunicazione era già prevista per gli interventi di riqualificazione energetica.

TERMINE

La trasmissione dei dati sui lavori effettuati deve avvenire entro 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo.

Unica eccezione è prevista per gli interventi la cui data di fine lavori (come da collaudo delle opere, dal certificato di fine dei lavori o da dichiarazione di conformità) è compresa tra l’1.1.2018 ed il 21.11.2018, in quanto il termine è fissato al 19.02.2019.

Si ritiene che, al pari di quanto previsto relativamente alla comunicazione ENEA presentata per gli interventi di risparmio energetico (Legge n. 296/2006), il mancato invio dei dati porti alla decadenza dall’agevolazione.

La violazione può essere sanata con la “remissione in bonis” (invio della comunicazione entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile).

INTERVENTI SOGGETTI

Di seguito si riportano gli interventi per i quali è necessario presentare la comunicazione in esame.

STRUTTURE EDILIZIE

  • Riduzione della trasmittanza delle pareti verticali che delimitano gli ambienti riscaldati dall’ esterno, dai vani freddi e dal terreno;
  • Riduzione delle trasmittanze delle strutture opache orizzontali e inclinate (coperture) che delimitano gli ambienti riscaldati dall’esterno e dai vani freddi;
  • Riduzione della trasmittanza termica dei Pavimenti che delimitano gli ambienti riscaldati dall’ l’esterno, dai vani freddi e dal terreno.

INFISSI

  • Riduzione della trasmittanza dei serramenti comprensivi di infissi che delimitano gli ambienti riscaldati dall’ esterno e dai vani freddi.

IMPIANTI TECNOLOGICI

  • Installazione di collettori solari (solare termico) per la produzione di acqua calda sanitaria e/o il riscaldamento degli ambienti;
  • Sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione per il riscaldamento degli ambienti (con o senza produzione di acqua calda sanitaria) o per la sola produzione di acqua calda per una pluralità di utenze ed eventuale adeguamento dell’impianto;
  • Sostituzione di generatori con generatori di calore ad aria a condensazione ed eventuale adeguamento dell’impianto;
  • Pompe di calore per climatizzazione degli ambienti ed eventuale adeguamento dell’impianto;
  • Sistemi ibridi (caldaia a condensazione e pompa di calore) ed eventuale adeguamento dell’impianto;
  • Micro cogeneratori (Pe<50kWe);
  • Scaldacqua a pompa di calore;
  • Generatori di calore a biomassa;
  • Installazione di sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti centralizzati per una pluralità di utenze;
  • Installazione di sistemi di termoregolazione e building automazioni;
  • Installazione di impianti fotovoltaici.

ELETTRODOMESTICI DI CLASSI A / A+

(solo se collegati ad un intervento di recupero del patrimonio edilizio iniziato a decorrere dal
01.01.2017)

  • Forni
  • Frigoriferi
  • Lavastoviglie
  • Piani cottura elettrici
  • Lavasciuga
  • Lavatrici

Tenuto conto che l’obiettivo della legge è quello del monitoraggio energetico, l’Enea ha comunicato che la trasmissione dei dati deve avvenire solamente per gli interventi che comportano riduzione dei consumi energetici o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia.

L’acquisto di elettrodomestici agevolabili comporta che la comunicazione all’Enea vada sempre eseguita anche qualora l’intervento di ristrutturazione ad essi collegati non rientri in quelli di risparmio energetico individuati dall’Enea.

MODALITÀ

Per effettuare la comunicazione occorre collegarsi al sito web raggiungibile al seguente indirizzo http://ristrutturazioni2018.enea.it.

La trasmissione dei dati relativi agli interventi realizzati va effettuata seguendo i seguenti passi:

  • FASE 1. Registrazione degli utenti
  • FASE 2. Dati del Beneficiario
  • FASE 3. Dati dell’immobile
  • FASE 4. Scheda descrittiva degli interventi
  • FASE 5. Riepilogo
  • FASE 6. Trasmissione

I soggetti già registrati al portale Enea per la comunicazione di interventi di riqualificazione energetica possono utilizzare le credenziali di cui sono già in possesso.

RACCOMANDAZIONI

La compilazione delle schede segnaletiche richiede, a seconda della tipologia di intervento, una serie di dati tecnici che devono essere forniti dal costruttore dell’impianto (relativamente alle caldaie, ai condizionatori, agli infissi, etc.) e, in altri casi (riscaldamento a pavimento, cappotto dell’edificio, etc.), dal tecnico responsabile dei lavori.

Si rende quindi necessario il loro diretto coinvolgimento nella predisposizione della pratica telematica.

 

I collaboratori dello Studio sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

 

Cordiali saluti.

Studio Tognetti Ass. Professionale

LA PRESENTE CIRCOLARE HA ESCLUSIVO FINE INFORMATIVO. NESSUNA RESPONSABILITA’ LEGATA AD UNA DECISIONE PRESA SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI QUI CONTENUTE POTRA’ ESSERE ATTRIBUITA ALLO SCRIVENTE, CHE RESTA A DISPOSIZIONE DEL LETTORE PER OGNI APPROFONDIMENTO O PARERE

Lo studio Tognetti è incaricato di salvaguardare la privacy dei visitatori del nostro sito web. Per accedere o consultare il nostro sito web non è necessario fornire alcuna informazione personale. Nel caso in cui decidesse di contattarci via e-mail agli indirizzi indicati nel sito dovrà fornire il Suo nome, numero di telefono e indirizzo e-mail (i "Dati"). I Dati da Lei forniti verranno utilizzati nel rispetto della legislazione vigente esclusivamente per contattarLa e fornirLe le informazioni richieste. La informiamo che i Dati non verranno trasmessi a terzi, fatta eccezione per quanto richiesto dalla legge. I Dati da Lei forniti potranno essere usati per contattarLa al fine di rispondere a quanto da Lei richiesto. In qualsiasi momento Lei potrà richiedere ed ottenere copia dei Suoi dati personali in nostro possesso e chiederne la correzione o rimozione dai nostri archivi e database. Domande e richieste dovranno essere inviate via posta o via fax ad uno dei nostri uffici o via e-mail al seguente indirizzo si@studiotognetti.com Per saperne di più Cookie Policy.

  Accetto i Cookie da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk